Sicurezza informatica

Ex-hacker Lamo: Nessun rammarico


Adrian Lamo, l’ex-hacker dice di non avere rimpianti sul suo ruolo nel favorire l’azione penale contro l’Esercito degli Stati Uniti sul giovane soldato.Bradley Manning un militare e informatico statunitense accusato di aver scaricato decine di migliaia di documenti e averli dati a WikiLeaks. Quasi un’anno d’ isolamento nel carcere militare per lo sfortunato.Nel mese di aprile, Manning è stato processato e ha dovuto affrontare un processo su una serie di denunce penali, tra cui una su una pena di morte a suo carico, tutto questo per una trasmissione di materiale riservato e classificato da Wikileaks . Lamo, 30 anni, hacker patriottico ha dimostrato la sua lealtà verso gli Stati Uniti senza mezzi termini.

L’hacker è accusato per aver compiuto gesti di hacking leggendari, vanta di intrusioni nelle reti di proprietà di Yahoo, Microsoft, Excite @ Home, e WorldCom, Lamo è diventato il più odiato gli hacker del mondo.

Lamo afferma di aver ancora bene all’amico Manning. “Sottolineo che mi importa molto di ciò che accade a Bradley,” dice. “Io lo vedo come qualsiasi altro amico che ha fatto una cosa molto brutta. Se un’amico avesse compiuto un gesto negativo,sarebbe stato ancora mio amico.



Argomenti correlati a: Ex-hacker Lamo: Nessun rammarico


One comment on “Ex-hacker Lamo: Nessun rammarico

  1. Pingback: Ex-hacker Lamo: Nessun rammarico | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>