dreadnought_2 Tempo Libero

Dreadnought, il multiplayer spaziale entra in fase di open beta su PC


Dreadnought, il gioco spaziale di Grey Box, Six Foot e Yager, entra in fase di open beta su PC, dopo che alcuni player lo hanno potuto provare su console PlayStation 4 in fase di closed-beta.

Grey Box, Six Foot e lo studio indipendente YAGER hanno annunciato che Dreadnought, il titolo d’azione che permette ai giocatori di sfidarsi in emozionanti battaglie a bordo di enormi navicelle spaziali, è entrato in fase open beta su PC. Per cominciare la propria avventura e diventare un comandate di una fregata stellare basta scaricare il gioco da www.dreadnought.com. L’open beta di Dreadnought è rigorosamente gratuita, ma all’interno del gioco si possono acquistare navicelle eroiche specializzate, pacchetti esperienza e add-on di natura estetica.

dreadnought

L’open beta introduce Ixion, la più grande mappa presente in Dreadnought. Situato 60.000 chilometri oltre Titano, il più grande satellite naturale di Saturno, il nuovo campo di battaglia mette a dura prova le capacità di manovra dei giocatori a causa dell’enorme anello orbitale che domina il centro della mappa. Alcuni piccoli varchi nella super struttura permettono ai giocatori di passare da un lato all’altro, ma è sempre un azzardo, perché è impossibile sapere quali pericoli si celino una volta completata la manovra. L’open beta introduce anche la versione notturna di due mappe esistenti: Rings of Saturn e Red Sands.

Dreadnought mette i giocatori al comando di enormi navicelle impegnate in prima linea in combattimenti spaziali a squadre attraverso diverse modalità multigiocatore online di natura competitiva. Ogni comandate deve conoscere la propria nave a menadito e per conquistare la vittoria sul campo di battaglia c’è bisogno di un grande lavoro di squadra, in modo da valorizzare i punti di forza della propria fazione e mettere a nudo i punti deboli dei nemici. Il gioco può contare su oltre 50 navicelle diverse, divise in cinque classi, tra cui ogni giocatore può scegliere per comporre la propria flotta. Dai combattimenti ravvicinati fino agli assalti a distanza, passando per il supporto strategico, ogni nave spaziale è pensata per avere un ruolo specifico all’interno del combattimento, ma ognuna di esse può essere personalizzata nel dettaglio grazie a un vasto arsenale di armi, moduli aggiuntivi, vernici colorate e simboli da applicare sullo scafo.

VIDEO TRAILER

Dreadnought continuerà a essere supportato attraverso aggiornamenti costanti in grado di introdurre nel gioco nuovi contenuti e nuove funzioni, nonché di bilanciarne alcuni aspetti in base al feedback ricevuto dalla community durante la fase di open beta. Il titolo è in fase di closed beta su PlayStation®4, ed è possibile iscriversi al programma di test su www.dreadnought.com/ps4.



Argomenti correlati a: Dreadnought, il multiplayer spaziale entra in fase di open beta su PC