Tempo Libero

Buco ozono da record



Artico, un buco nello strato di ozono dalle dimensioni tre volte la superficie della Germania.Provocato da un freddo eccezionale al Polo nord,il freddo ha colpito l’Europa dell’Est, della Russia e della Mongolia. Le popolazioni sono state colpite da raggi ultravioletti.L’ozono, composto da tre atomi di ossigeno, filtra i raggi ultravioletti, che possono essere dannosi per la vegetazione e gli esseri umani.La causa principale a questo punto sarebbe quindi il freddo intenso per la distruzione dell’ozono e le temperature molto basse nella stratosfera per lunghi periodi di tempo. Il buco dell’ozono è molto più potente al Polo Sud (Antartide).

Le osservazioni satellitari hanno dimostrato che lo strato di ozono era stato messo a dura prova ad un’altitudine compresa tra i 15 e i 23 km. Il fenomeno responsabile è conosciuto con il nome di “vortice polare”.Il buco si è formato a partire dalla metà degli anni Ottanta e la Nasa sta facendo varie ricerche per capire i possibili danni.



Argomenti correlati a: Buco ozono da record


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>