Tempo Libero

Atene: 30mila statali a casa



La Grecia non crescerà come previsto e Atene non riuscirà a raggiungere il bilancio concordato con Ue e Fmi per il salvataggio. Un deficit dell’8,5%, contro il 7,6% precedente. Il Pil in calo, spiragli negativi arrivano sulla Grecia.Il governo hanno intanto raggiunto un accordo che prevede il taglio di 30mila lavoratori pubblici.Da questa situazione i mercati sono partiti al ribasso con forti cali nella zona euro. Le decisioni e le lente procedure fanno crollare la borsa anche per la giornata di oggi. Atene prevede il taglio del 20% dei salari entro il 2015 per i dipendenti pubblici con il licenziamento di 30.000 statali.

Oggi si tiene a Lussemburgo la riunione per la discussione dei fondi salvastati Efsf da 440 miliardi di euro, la corsa per salvare la Grecia e trovare un sistema solido per l’economia europea è avviato da diversi mesi senza portare grosse soluzioni e novità per ridurre il deficit di molti stati europei.



Argomenti correlati a: Atene: 30mila statali a casa


One comment on “Atene: 30mila statali a casa

  1. Pingback: Atene: 30mila statali a casa | SegnalaFeed.It

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>