Tecnologia

Apple, sforzi in aumento per la nuova auto elettrica della casa


La Apple inc ha iniziato ad intensificare i propri sforzi per costruire la sua prima macchina elettrica: il progetto dovrebbe prevedere una timeline fissata per il 2019.

Infatti, come confermato da WSJ, la stessa società è intenta a triplicare il personale che verrà assegnato al “Project Titan” affinché lo stesso possa spiccare il volo e consegnare agli appassionati dell’azienda e dei prodotti della stessa, una prima auto alimentata ad elettricità il prima possibile: entro il 2019.

Nonostante l’impegno, non è confermato che l’auto elettrica della Apple possa essere ‘autogovernata’, ossia priva del conducente, anche perché il progetto dovrebbe per forza di cose subire uno slittamento non poco significativo nel tempo. Il WSJ inoltre afferma che la stessa azienda di Cupertino avrebbe espresso parere positivo e stia intensificando gli sforzi per acquisire l’impianto di prova GoMentum staition per veicoli autonomi e connessi ad est di San Francisco.

Apple vuole quindi entrare in maniera diretta nel mercato delle auto, in particolare in quello delle vetture elettriche, anche se il basso costo – e i ribassi ulteriori previsti in futuro – del petrolio, confrontati anche al costo superiore delle auto ad elettricità, non dovrebbe rendere facile il percorso di vendita e il generare di business dell’azienda anche in questo settore.

Staremo a vedere se l’entrata a impatto della Apple nel mercato delle auto avrà quella risonanza che ci si aspetta da più parti, intanto, non si sottovaluta l’impegno di Google nello stesso settore, e, forse, qui, l’azienda di Mountain View, appare piuttosto avvantaggiata. Se non altro per il tempismo.

 



Argomenti correlati a: Apple, sforzi in aumento per la nuova auto elettrica della casa