Tech&Salute

Addominoplastica: nuovi trattamenti per ridurre e migliorare le cicatrici da bisturi


Nuove tecnologie e nuovi trattamenti consentono alla medicina estetica di ultima generazione di migliorare e ridurre le formazioni di cicatrici permanenti derivate dai trattamenti di chirurgia estetica. In quest’ottica rientrano i trattamenti ZO by Zein Obagi, MD, famosissimi in tutto il globo.

Gli esperti medici estetici di Zo Italia ci spiegano come l’Addominoplastica e i suoi esiti cicatriziali possano essere risolti:

“Forse non tutti sanno che questi trattamenti hanno una valenza interessante anche nella coadiuvazione di vari interventi, in primis di chirurgia estetica, come l’addominoplastica, che comportano importanti incisioni con esiti cicatriziali non sempre perfetti”.

300x250_wellness_new.gif
Entrando nei particolari, e cercando di capire come questi trattamenti concorrano a ridurre e migliorare le cicatrici: da Zoitalia infatti sottolineano che, “nell’addominoplastica, ad esempio, ci troviamo in presenza di cicatrici importanti e molto visibili soprattutto quando inizia la stagione estiva e si comincia a scoprirsi ed ad indossare bikini ad esempio”. “Sappiamo – proseguono – che a seconda della predisposizione gli esiti cicatriziali possono risultare non ottimali, arrossamenti di lunga durata, infiammazione e conseguente iper-pigmentazione e da ultimo generazione di cheloidi. Tutti esiti che creano un problema estetico, laddove ne abbiamo superato un altro”.

“L’utilizzo dei trattamenti ZO di Obagi, quindi serve in modalità duplice, prevenire le problematiche susseguenti l’addominoplastica, se impiegati immediatamente dopo, o curare le patologie susseguenti se si interviene solo in un secondo tempo”.

Le nuove tecniche e tecnologie adoperate dalla medicina estetica risultano spesso risolutive per problematiche estetiche derivate anche da precedenti trattamenti di chirurgia e ‘da bisturi’.

Donna 728x90

 



Argomenti correlati a: Addominoplastica: nuovi trattamenti per ridurre e migliorare le cicatrici da bisturi


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>