Tecnologia

Acer mira al 15% nei tablet


Attualmente il mercato dei tablet conosce un solo ed incontrastato leader: l’iPad di Apple.  Però, la  competizione per avere una comunque rilevante quota in questo mercato in forte crescita è piuttosto aperta, i concorrenti non mancano di certo: Research in Motion e Samsung hanno una discreta fetta di mercato; altri competitor, come Acer, sono ancora in una fase sperimentale, ma al tempo stesso la loro strategia pare abbastanza aggressiva al fine di vedere un’espansione in questo mercato.

Secondo quanto afferma il CEO dell’azienda taiwanese, nell’ambito del mercato dei tablet, Acer vorrebbe toccare il 15%, entro la fine dell’anno venturo, sottraendo quote ad altri competitor.  Acer inizierà a distribuire i propri tablet a partire primo trimestre del 2011. Se la stima revisionale fosse corretta, l’obiettivo di Acer sarebbe quello di piazzare sul mercato qualcosa come 7,5 milioni di unità entro il 31 dicembre 2011, pari appunto al 15% dei 50 milioni di tablet che, secondo gli analisti, dovrebbero invadere il prossimo mercato.

Il prezzo è il vero fattore che garantirebbe vantaggio competitivo al colosso taiwanese: si conta di vendere tablet sul mercato statunitense con un prezzo variabile dai 299 ai 599 dollari, contro i 499 – 829 dollari dell’iPad.



Argomenti correlati a: Acer mira al 15% nei tablet


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>